Cronache dall'eternità



Nel 2015,  Bibliotheka Edizioni ha pubblicato il primo volume della mia trilogia fantasy Cronache dall'eternità:



Principessa del tempo, Cronache dall'eternità #1

Quando Juliet apre gli occhi su un nuovo Mondo, non ricorda né la sua famiglia, né il suo migliore amico Jess, né l'incidente mortale che l'ha condotta lì. Allo stesso tempo, però, non riconosce come suo un Mondo dove i gatti blu sembrano capire ogni sua parola, il cielo è perennemente avvolto dalla nebbia e tutte le persone portano al polso un orologio di cui è impossibile leggere il quadrante. Tra incontri fatali, come quello con la Signora, regina dal cuore di ghiaccio, tale e quale alla fredda e misteriosa città che governa, Juliet compirà due viaggi: uno attraverso la sua memoria, l'altro per scoprire il suo vero destino e opporsi a coloro che l'hanno scritto. E mentre si sente sempre più combattuta tra due vite inconciliabili, ma irrimediabilmente sue, Juliet correrà contro il tempo per salvare la vita e la libertà di tutti gli esseri umani, guidata dal suo nuovo amico Will, un Maestro delle Parole, Splendore del Sole, una voce inumana che risuona nella sua testa, e brevi tracce del suo passato che cominciano ad affiorare.

Un estratto...
Tocco con la mano destra il polso sinistro lì dove pulsa di vita propria l’orologio con i quattro piccoli quadranti.
Sto prendendo fuoco, lo so. Diventerò cenere, nient’altro. Non farò come la fenice, che risorge. Rimarrò per sempre qui, nelle profondità dell’Inferno a bruciare nelle tenebre.
E non c’è Orfeo che salva Euridice questa volta.
Poi tutto si ferma e, subito dopo, il buio.

Il libro è acquistabile in formato cartaceo e digitale su diversi store online (per esempio qui). Inoltre, nel caso in cui non fosse disponibile nella propria libreria di fiducia, basterà ordinarlo per trovarlo tra gli scaffali pochi giorni dopo.


Nel 2017, uscirà il secondo capitolo della saga...


Prigioniera delle tenebre, Cronache dall'eternità #2

Trama ufficiale non ancora disponibile.

Nessun commento:

Posta un commento